Trevor Thomas, professione: escursionista. Segni particolari: non vedente

Il suo nome è Trevor ed è un escursionista professionista. Fin qui nulla di particolare, direte, solo che Trevor è non vedente.Foto di Trevor

All'età di 35 anni scoprì che stava per perdere completamente l'uso della vista e nel giro degli 8 mesi successivi tutto il suo mondo gli crollò addosso. Fu a quel punto che non si arrese e ricostruì la sua vita. Come? Attraverso le escursioni:

Attraverso l'escursionismo ho letteralmente avuto indietro la mia vita [...] Con la perdita della vista ho ovviamente perso anche la capacità di guidare un'auto. È una questione di indipendenza. Se devo mantenere la mia indipendenza, cammino.

Trevor è il primo non vedente della storia ad aver percorso, senza alcun tipo di assistenza (ad eccezione di Tennille, il suo cane guida) il sentiero degli Appalachi nella sua totalità. Un percorso a lunga percorrenza, di circa 3500 km, che percorre i monti Appalachi sulla costa orientale degli Stati Uniti.

Così facendo si è conquistato il "titolo" di thru-hiker, con cui ci si riferisce ai marciatori che portano a termine questa impresa, nonché il suo "nome di sentiero", Zero/Zero, con cui è conosciuto nell'ambiente dell'escursionismo.

Foto di Trevor

Trevor è inoltre il fondatore del Team Farsight, una fondazione che ha come obiettivo quello di combattere i pregiudizi e i luoghi comuni circa le possibilità delle persone non vedenti e con disabilità visive:

Voglio mostrare alla società che le persone cieche possono raggiungere degli obiettivi. Le modalità attraverso cui ci si interagisce sono antiquate. La società dice "tu in quanto cieco non puoi fare questa determinata cosa". Le aspettative sono basse.

Le attività del Team Farsight sono portate avanti attraverso la creazione e lo sviluppo di collaborazioni con diverse organizzazioni, sopratutto giovanili, come quella dei Boy Scout:

 I bambini ciechi non vengono incoraggiati a fare le stesse cose che altri bambini - "normali" - fanno [...] Noi vogliamo abbattere le barriere che dividono la comunità dei non vedenti da quella dei vedenti.

Trevor insieme alla Boy Scout Troop 3

La prossima sfida, per Trevor e Tennille, sarà il Colorado Trail: un sentiero lungo circa 800 km, ad un'altitudine che si aggira tra i 3000 e i 4000 metri (il punto più alto è a 4045 metri). E si stanno già preparando. Potete visitare il suo sito internet cliccando qui.

(Fonte: Huffington Post)

Condividi su:
Posted in News.