COMUNICATO STAMPA Un’emozionante giornata della disabilità al Centro Autonomia e Mobilità con annessa scuola cani guida per ciechi dell’Anpvi Onlus a Campagnano di Roma

Giovedì 3 Dicembre 2020 al Centro Autonomia e Mobilità con annessa scuola cani guida per ciechi si è celebrata la giornata della disabilità insieme al senatore Matteo Salvini.

All’evento hanno partecipato varie istituzioni, testate giornalistiche e Tg.

Il Presidente dell’Anpvi Onlus cav. Egidio Riccelli non ha potuto essere presente a causa della pandemia essendo residente in un’altra regione ed ha delegato la sua segretaria Federica Rovai a rappresentarlo.

Hanno presenziato personalità come l’onorevole Alessandra Locatelli, il Consigliere Regionale della Lega Daniele Giannini e la sua segreteria, il presidente dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti dott. Mario Barbuto insieme al Presidente dell’UICI di Roma Giuliano Frittelli e il Presidente Regionale Lazio UICI Claudio Cola, Linda Legname la Presidente della scuola cani guida di Messina Helen Keller nonché dirigente dell’UICI; il dott. Fulvio Fiorelli sindaco di Campagnano, il vice sindaco Alessio Nisi, l’Assessore alle politiche sociali del comune Amalia Bruschi e vari consiglieri comunali assieme al Presidente del Consorzio Intercomunale Valle del Tevere Gianfilippo Santi ed altri sindaci dei comuni limitrofi.

Si ringraziano l'arma dei carabinieri di Campagnano e la polizia locale.

Gli speciali ospiti di questa giornata hanno potuto assistere all’addestramento di un futuro cane guida seguendo un percorso verosimile ad una passeggiata tra semafori, scale, lavori in corso, ostacoli.

Hanno potuto ammirare l’intera struttura del Centro Autonomia e Mobilità che rende possibile questo percorso di indipendenza per i minorati visivi.

Durante l’incontro con il senatore Matteo Salvini sono state affrontate le difficoltà che attanagliano la vita dei non vedenti, si è parlato di inclusione delle persone con disabilità e di combattere qualsiasi forma di discriminazione e violenza.

Il senatore si è complimentato per il lavoro che l’Anpvi Onlus ha svolto e ha lodato la collaborazione delle due associazioni di rappresentanza dei non vedenti, Anpvi e UICI, unite a far fronte comune anche oggi nella giornata della disabilità.

Il CAM rappresenta la più importante iniziativa dell’Anpvi Onlus.

Esso prevede una struttura centrale ove sorgono casa del custode, uffici, sale per corsi, sala mensa e canile.

Quest’ultimo è composto da 10 box completi di tutto il necessario che possono ospitare 2 cuccioli ciascuno con un giardinetto esterno e una zona interna, il locale di toelettatura, il deposito mangime.

Le 7 case di accoglienza sono state ultimate e arredate ciascuna con un bagno privato e vedranno presto soggiornarvi non vedenti e accompagnatori.

I primi cuccioli sono stati consegnati nel 2018 e anche nel 2019 ci sono state altre assegnazioni.

Attualmente nella scuola ci sono 15 cuccioli di cui 8 addestrati e gli altri in socializzazione ma a causa della pandemia nel 2020 non sono stati consegnati cani. Ci prospettiamo che nel 2021 l’attività riprenda a pieno regime e si possano assegnare quanto prima i cani ai non vedenti che hanno fatto domanda.

La scuola cani guida per ciechi dell’Anpvi Onlus si va ad aggiungere alle altre scuole cani guida per ciechi

esistenti in Italia che, nonostante il loro impegno, non riescono a coprire la domanda da parte dei non

vedenti infatti, un cieco che richiede un cane addestrato deve attendere almeno 24 mesi prima di poterlo

ottenere.

La nostra associazione rappresenta con dignità e legittimamente molte migliaia di non vedenti ed ipovedenti che ad essa si rivolgono, non solo per chiedere aiuto, ma anche per costituire con essa una comunità forte, libera e viva della società italiana.