Convegno di studio sul tema: “Autonomia e mobilità dei ciechi e degli ipovedenti: realtà, strumenti e prospettive”. Targa d’argento del Presidente della Repubblica

 Campagnano di Roma, 26 settembre 2008

INVITO

A Campagnano di Roma, via Campagnanese altezza via dei Cappuccini, presso il CAM dell’Anpvi Onlus, con inizio il giorno 26/09/2008 alle ore 9.00, avrà luogo il convegno sul tema “Autonomia e mobilità dei ciechi e degli ipovedenti: realtà, strumenti e prospettive” organizzata dall’Anpvi Onlus.Foto del CAM

La sua partecipazione sarà estremamente gradita.

Il Presidente Nazionale

Avv. Roberto Kervin

 PROGRAMMA

Ore 9.30    Registrazione partecipanti

Ore 10.00  Relazione introduttiva Avv. Roberto Kervin, Presidente Nazionale Anpvi Onlus

Ore 10.20  saluto autorità

Ore 10.40 Dott. Francesco Bertini collaboratore Anpvi Onlus “Cani guida e    mobilità”

Ore 11.00  On. Massimiliano Maselli, consigliere regionale Lazio “Dalla prima pietra ad oggi”

Ore 11.20  Dott. Gualtiero Munerol, direttore Centro Internazionale del Libro Parlato di Feltre  Sernagiotto Onlus “ Operatività del centro in favore dei non vedenti e d ipovedenti”

Ore 11.40  Dott.Giovanni Fossati, Vice Presidente Servzio Cani Guida Lions Milano “ Esperienza maturata nel settore dei cani guida”

Ore 12.00  Dott.ssa Conoscitore Arianna tecnico “OM” “AP” ANIOMAP “Ausili primari per la mobilità”

Ore 12.20  Sig.Carlo Carletti  Vice Presidente Vicario Anpvi Onlus “Autonomia e mobilità degli ipovedenti vedenti”

Ore 12.40  Sig. Davide Cervellin Tiflosystem S.p.a. “Strumenti per l’autonomia dei ciechi e degli ipovedenti”

Ore 13.00 Conclusioni

Presenzierà il Senatore Stefano De Lillo, commissione sanità del Senato

Ore 13.30/17.00 Buffet e intrattenimento

Il centro autonomia e  mobilità CAM è un’iniziativa dell’Anpvi Onlus realizzata su un terreno concesso dal Comune di Campagnano di Roma; al CAM sarà annessa una scuola cani guida per ciechi.

Vi si svolgeranno inoltre tutte quelle iniziative collegate con l’autonomia e la mobilità dei ciechi e degli ipovedenti, attività nel campo della ricerca, della formazione, della salute e del benessere.

Come appare nella foto in copertina la struttura comune del CAM è stata realizzata in parte anche grazie ad un contributo della regione Lazio.

Restano da completare le strutture relative alla foresteria, ambulatori, canili ed altre opere per le quali si dovrà reperire i fondi necessari.

Tutti i partecipanti alla conferenza potranno constatare lo stato di avanzamento dei lavori ed impegnarsi sia sul piano governativo e parlamentare, regionale, degli enti locali nonché delle istituzioni private per completare questa importante opera che potrà rivolgersi in tempi brevi non solo ai non vedenti e agli ipovedenti ma anche a soggetti affetti da altre disabilità.

Condividi su:
Posted in Scuola Guida per Cani.